La p.a. può ricorrere al “quinto d’obbligo” per rimediare ai propri errori nella valutazione del fabbisogno?

Z_home_slider