Newsletter n. 17/2020 – Appalti pubblici e privati

APPALTI PUBBLICI E PRIVATI

Giurisprudenza
  • Contratto di avvalimento. Il  contenuto  del  contratto  di  avvalimento, anche se non è determinato  deve  poter  essere  determinabile in concreto in base  al  tenore  testuale  dell’atto  e  agli  elementi  complessivi risultanti dall’accordo; in   ogni   caso   deve  tuttavia  risultare  in maniera  univoca  l’impegno  dell’impresa ausiliaria a mettere a disposizione dell’ausiliata il requisito richiesto per  l’intera  durata dell’appalto.  T.A.R. Campania, Napoli, sez. I, 4 novembre 2020 n. 5021
  • Limite temporale degli obblighi dichiarativi in sede di gara. I “gravi illeciti professionali” ex art. 80, comma 5, lett. c) del Codice devono essere dichiarati dal concorrente se si sono verificati nel triennio precedente alla data di scadenza del termine per la presentazione delle offerte (e non alla data di pubblicazione del bando di gara), trattandosi di requisito di partecipazione alla gara che deve essere posseduto al momento di presentazione della domanda di partecipazione. Cons. Stato, sez. V, 26 ottobre 2020, n. 6534
  • Costi della manodopera e personale non direttamente impiegato nella commessa. Ai fini della dichiarazione dei costi della manodopera ex art. 95, comma 10 del Codice rilevano solo i costi propri del personale impiegato direttamente e stabilmente nella commessa e non i costi del personale che non è invece direttamente impiegato nella commessa (quali ad esempio il personale dedicato al back office o a prestazioni occasionali, il cui costo può essere indicato come costo indiretto di commessa o fornitura di servizi). Cons. Stato, sez. III, 26 ottobre 2020, n. 6530
SEGNALAZIONI 
  • Autorità   Garante  della  Concorrenza  e  del Mercato, Segnalazione  del  4  novembre  2020, che ha segnalato,  in  particolare,  l’opportunità  di  eliminare  la  previsione  generale  di  una  soglia  massima  di subappalto.